>> 8a GIORNATA: l' Editoriale

 

 

 

 

 

 

“Il Genoa si riprende la prima piazza”


Ancora cambio al vertice. Il Genoa vince contro l’Atletico, mentre il Barcellona molla il primo posto a causa della sconfitta nel match d’alta quota contro il Napoli, che lo scavalca. Tiene il Torino che prende tre punti. Ora la classifica in alto recita: Genoa 20, Napoli e Torino 19, Barcellona 18. Risale a 15 l’Atalanta che ha sconfitto i Wolves. Ottava giornata tutta con vittorie di misura: così si spiega ancor meglio l’equilibrio che regna là in alto, con 4 squadre in 2 lunghezze e 15 punti ancora da assegnare da qui a fine girone.

 

 

>> LA GIORNATA

 

Il Genoa bussa forte e fa 5-3 all’Atletico. Non basta la tripletta di Gretarsson ai madrileni, perché Santori risponde con altrettanta tripletta. I due, tra l’altro, salgono in testa alla classifica marcatori con 19 reti a testa, raggiungendo Nocchia. Match combattuto, equilibrato ma comunque abbastanza corretto, fatto di velocità e qualità di gioco. Decisiva la prova di Lanucara: il rossoblu è MVP e ha la media voto più alta dei suoi fin qui. Vince il Genoa: semplicemente più compatto e determinato.

 

I genoani sorridono anche grazie al Napoli: sconfitto il Barcellona per 5-4 nell’incontro più bello di questa tiratissima ottava giornata. Mancano Kammou e Forlini in casa blaugrana e l’assenza è rilevante sin da subito. È come se mancasse l’olio sul piatto dei catalani, il gioco c’è ma non scorre come dovrebbe. Il Napoli è meno bello nella manovra ma ha tanta cattiveria agonistica: questo può essere l’anno buono. Si soffre ma si portano a casa tre punti importanti in un match che potrebbe tranquillamente essere una semifinale. Ma pure in Finalissima non ci sorprenderebbe.

 

Il Torino, nonostante le assenze, batte la Spal 5-2 e si riprende il secondo posto in coabitazione col Napoli. Gioca bene il collettivo granata anche se i meccanismi, vista la squadra rimaneggiata, non sono perfetti. Vanno a segno con doppiette Podestà e Virgili (MVP) che oggi erano entrambi all’esordio col Toro, tanto per spiegare la (ben gestita) situazione emergenziale in casa piemontese.

 

Si riprende l’Atalanta che avanza a quota 15: 4-3 al Wolverhampton in un match molto combattuto agonisticamente con 5 ammoniti complessivi. È la solita Atalanta fatta di un collettivo con tutti ottimi giocatori (e che, per i curricula degli interpreti dovrebbe avere qualche punto in più) che producono belle trame e che però si perdono troppo spesso per qualche marcatura difensiva un po’ lasciva. Arriva un successo dettato dalla superiorità tecnica ed è quanto basta.

 

Respira lo Zenit: vittoria per 6-5 sull’Ajax e i russi salgono a 13, a ridosso delle primissime. 

La doppietta di Nocchia (ora raggiunto al primo posto in classifica cannonieri) è importante ma ancor più importante è stata la prestazione di Del Proposto, migliore in campo. Abbiamo visto lo Zenit molto raggiante a fine partita, speriamo sia per loro un modo per rialzare testa e morale.

 

Nelle altre partite, il Verona supera il fanalino di coda Brescia per 4-1: ottime la tripletta di Curto e la solidità in porta di Bova per una squadra che ha giocato al doppio della velocità degli avversari; infine il fantasma della Samp (con solo 3 titolari presenti più esordienti trovati in extremis) perde anche col Bayern per 4-7.  I bavaresi raggiungono proprio i doriani a quota 9 e muovono la loro classifica in un momento non facile.

 

 

>> PROMOSSI

 

Lanucara (Gen): qualità, quantità, ispirazione, oggi Lanucara fa tutto e risplende ancor più di bomber Santori.

 

Virgili (Tor): MVP all’esordio con una prestazione fatta di completezza e saggezza tattica. 

 

Del Proposto (Zen): anche lui per un giorno oscura bomber Nocchia con una prestazione fatta di tanta determinazione (e pure di due goal che non fanno mai male).

 

>> BOCCIATI 

 

Barcellona: dalle stelle alle stalle. Mollano il primo posto dopo soli cinquanta minuti, subendo assenze importanti.

 

 

>> TOP 5

 

Bova (Ver)

Lanucara (Gen)

Virgili (Tor)

Del Proposto (Zen)

Gabriele (Bay)

 

 

 

» Torna...