>> COMUNICATO UFFICIALE

 

 

 

 

 

 

 

>> COMUNICATO DELL’ORGANIZZAZIONE


In relazione agli eventi occorsi nelle ultime giornate, l’Organizzazione intende ricordare a tutti i doveri di lealtà sportiva verso soprattutto avversari e arbitri che si mobilitano per essere presenti e puntuali agli incontri domenicali.

 

Ricordiamo a tal proposito gli articoli 8 e 9 del Regolamento, che dispongono:

 

Art. 8 La formazione che perderà a tavolino avrà l’obbligo di saldare la sanzione la settimana successiva, in caso contrario sarà allontanata dal torneo.

 

Art. 9 La squadra che si ritirerà per qualunque motivazione dal torneo, oppure salterà 2 partite consecutive o 3 partite complessive, sarà automaticamente estromessa dal torneo e multata con un’ammenda di euro 250.

 

 

 

Oltre ai succitati articoli, l’art. 21 chiarisce che:

 

 

 

 

Art. 21 RITIRI dal Torneo: 

 

a) Nel corso del Campionato, qualora una squadra perderà più di una gara a tavolino o rinuncerà a giocare 2 incontri consecutivi, sarà come già detto, automaticamente esclusa dal Torneo.

 

Nel caso in cui una squadra si ritirerà o verrà esclusa dal Torneo: per motivi comportamentali, mancati pagamenti, inutilizzo delle divise ufficiali, ritardi di presentazione continui, atteggiamenti violenti o poco rispettosi,  si applicherà la seguente regola: le partite già giocate saranno considerate valide, mentre per le restanti partite, l'Organizzazione al fine di salvaguardare la Serietà del Torneo, sostituirà la squadra in defezione con una Nuova la quale garantirà Serietà ed Affidabilità sino alla fine del Campionato.

 

b) Se una squadra si rifiuterà di presentarsi alle gare o verrà esclusa per i motivi sopra citati, l' Organizzazione si riserverà il diritto di ammettere o meno le stesse squadre alle edizioni successive.

 

Si conclude specificando che gli abbandoni, i ritiri e/o gli allontanamenti dal Torneo escludono qualsiasi richiesta o forma di rimborso dell'iscrizione iniziale.

 

 

 

Invitiamo tutte le squadre coinvolte a contattare l’Organizzazione per il saldo delle c.d. “buche”.

L’Organizzazione stessa, altrimenti, sarà costretta a prendere provvedimenti anche alternativi che riguarderanno, a crescere:

 

- il posizionamento su campi decentrati a seconda delle disponibilità dei campi del circolo e dell’organizzazione in contemporanea dei vari match di giornata;

- penalizzazioni nella classifica generale mediante la sottrazione di punti e/o il declassamento di una o più posizioni;

- l’esclusione dal torneo con formula immediata e inappellabile.

 

 

 

 

Roma, 14/01/2020

 

 

» Torna...